La Cooperativa Sociale Barikamà (che in lingua Bambara’ significa Resistente) porta avanti un progetto di micro-reddito nata nel Gennaio 2014 che consiste nell’ inserimento sociale e lavorativo attraverso la produzione e vendita di yogurt ed ortaggi biologici. Il progetto è attualmente gestito da Suleman, Aboubakar, Cheikh, Sidiki, Modibo, Seydou e Ismael, ragazzi Africani che vivono a Roma, quattro dei quali dopo aver partecipato alle rivolte di Rosarno del Gennaio 2010 contro il razzismo e lo sfruttamento dei braccianti agricoli.

Dalla fine del 2014, fa parte di Barikama’ anche un ragazzo italiano con la sindrome di Asperger (Mauro) che è una forma di autismo senza disabilità cognitiva. L’integrazione tra questi due mondi diversi e’ molto importante per entrambi: i punti di forza di uno aiutano a superare le difficoltà dell’altro e viceversa.

Il progetto Barikamà ha le seguenti finalità:

  • garantire un, se pur micro, reddito a chi non ne ha e sta avendo grandi difficoltà a trovare un lavoro,
  • essere un’attività per riacquistare fiducia, iniziativa e soddisfazione,
  • creare una rete di relazioni sociali,
  • essere un’opportunità per imparare l’Italiano attraverso l’interazione concreta con le persone e la risoluzione di problemi,
  • essere un’opportunità per conoscere Roma, orientarsi utilizzando una cartina, consultare la rete dei mezzi pubblici.

Da luglio a novembre 2016 abbiamo attivato due tirocini con Matteo ed Adriano entrambi ragazzi Asperger grazie al sostegno dell’8 x 1000 della Chiesa Valdese. In Europa tra il 76% e il 90% dei ragazzi con disturbo dello spettro autistico in è disoccupato. Matteo si e’ occupato del lavoro all’orto biologico e delle consegne a domicilio in bicicletta dei prodotti mentre Adriano ha fatto foto ed interviste, montato il materiale video ed aggiornato il sito per meglio raccontare le attività e gli obbiettivi di Barikama’.

A fine 2016 abbiamo finalmente iniziato a prenderci cura della manutenzione del parco Nemorense nel Municipio II e tra poco gestiremo il chiosco bar all’interno del parco stesso. Sara’ un luogo all’insegna del cibo genuino, a Km 0 e di piccoli produttori, un luogo dove, attraverso iniziative culturali e solidali, favorire la creazione di reti sociali e di cittadinanza attiva.

Cooperativa sociale Barikamà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *