Il Mitreo di Corviale è un presidio culturale di sperimentazione creativa, inclusione sociale e beni relazionali, dai 3 ai 93 anni, nato per testimoniare il Valore rigenerativo e salvifico dell’Arte e della Conoscenza, dalle ceneri di ogni incuria, abbandono e scarto.

Inaugurato nel 2007, “ventre rotondo” ed accogliente dove vivere lo spazio del cuore, la mente creativa e la condivisione dei talenti, quella originalità che fa di ogni individuo “un pezzo unico” ed irripetibile, affinché la “diversità” non sia più qualcosa di cui aver paura ma una ricchezza da conoscere, rispettare e valorizzare a favore di tutta la collettività. Un luogo in cui il valore e il ruolo dell’arte e degli artisti, originali e “diversi” da sempre, fosse posto al centro della sperimentazione…

Come?

  • Avviando una start up al femminile, la Iside – Impresa al Servizio dell’Individuo e Della sua Evoluzione, affinché dal sogno immagiNATO dalla sua ideatrice e fondatrice, si realizzasse il “progetto Mitreo”
  • Trasformando uno spazio pubblico di 800mq, degradato e abbandonato da più di vent’anni, in un open space di eccellenza, bello e dinamico anche nei suoi allestimenti, affinché, attraverso “il fare”, si potesse continuamente reinventare, come fosse una opera d’arte
  • Unendo il pubblico e il privato, e non solo a livello di risorse economiche ma soprattutto di talenti, suggerendo nuove forme di collaborazione, organizzazione, coesione, sostegno, partecipazione …
  • Generando una rete di competenze, energie, risorse, imprese e associazioni che nel loro insieme funzionino come moltiplicatori di cultura, relazioni, scambio e condivisione, suggerendo collaborazioni, regalando fiducia, prendendosi cura di sogni e bisogni, facilitando contaminazioni virtuose: circa 300 le associazioni, enti e istituzioni coinvolte, più di 3000 gli artisti dei vari linguaggi che hanno avuto visibilità e fatto emozionare…, quasi 100 le mostre di arte contemporanea realizzate, oltre 400 gli eventi, incontri/scambi socio culturali e scientifici o di intrattenimento ospitati, e di cui più del 50% ad ingresso libero e gratuito!!! Perché la cultura fosse valore qualificante nella vita delle persone… 140 i laboratori/corsi ludico-creativi attivati dalle varie associazioni, che nel Mitreo hanno trovato “casa” ed oltre 6000 le ore di formazione a titolo gratuito… perché anche chi vive in questo territorio abbia pari opportunità…
  • Sviluppando reti di relazioni durevoli, come il coordinamento ed oggi APS Corviale Domani, nato per ripensare e valorizzare la vocazione di questa parte di città. Un progetto di rigenerazione urbana “dal basso”, riconosciuto di valenza Nazionale dal Ministero dei Beni Culturali e presentato, fra gli altri, alla Biennale Internazionale di Architettura di Venezia. Corviale Domani ha, fra gli altri, il merito di aver richiesto attenzione alle istituzioni, rispetto ad un territorio da troppi anni dimenticato, rimettendolo al centro del dibattito politico, favorendo l’istituzione del “Concorso Internazionale di Progettazione per la Rigenerazione di Corviale” ( http://www.corviale.com/index.php/linee-guida-per-il-concorso-internazionale-di-Progettazione-per-la- rigenerazione-di-corviale ) e l’avvio del bando “Kilometro verde”, il cui progetto è stato oggetto del film di Riccardo Milani, con Paola Cortellesi e Raul Bova, “Scusate se esisto”. (www.corviale.com).Tutto questo e molto altro (vedi www.mitreoiside.com), con pochissime risorse finanziarie e molta collaborazione a titolo volontario a testimonianza:
    • che ancora molte sono le persone che hanno voglia di fare, dedicare tempo, risorse, passione e competenze … e che intercettare, far conoscere e mettere in rete questa immensa ricchezza, genera circuiti virtuosi in grado di riAnimare anche ciò che sembrava perso ed irrecuperabile;
    • che dobbiamo re-imparare a progettare e realizzare insieme il futuro dei nostri territori, facendo tesoro dei vissuti, delle difficoltà, delle vittorie e dei fallimenti, perché questa è la prerogativa dell’essere umano, la possibilità di evolversi e far meglio, mettendo a frutto gli insegnamenti sul campo…;
    • che, come la mamma fa con i propri figli, è importante non escludere nessuno perché ognuno è tessera di un Grande e Perfetto Mosaico dai confini invisibili ma vibranti nel cuore di chi sa accogliere autenticamente l’altro, come arricchimento e don. Questo è il sentimento alla base “dell’integrazione” che mettiamo al centro nella nostra quotidianità, a volte difficile da realizzare, per le tante resistenze interne ed esterne, e per quelle immaturità e piccoli egoismi ancora difficili da gestire e trasformare…
    • che, pur provando sulla nostra pelle, come a volte sia complicato e fonte di sofferenza non riuscire a far ciò che dovrebbe essere spontaneo e naturale per ogni essere umano… sognare, creare, condividere, trasformare, migliorare, amare e vivere la Vita, in qualsiasi realtà si esprima, abbiamo trovato nel non isolarsi ma nel condividere, nel non arrendersi ma nell’osare, nell’astenersi dal giudizio e nel mettersi in gioco e fare cose insieme, le chiavi per dare nuovo senso, energia e gioia alla nostra ed altrui esistenza…
Mitreo di Corviale

2 pensieri su “Mitreo di Corviale

  • marzo 29, 2017 alle 3:03 pm
    Permalink

    un bell’impegno a tutto il corviae nello specifico al mitreo

  • marzo 29, 2017 alle 9:09 pm
    Permalink

    Da qualche anno insegno Kundalini Yoga al Mitreo e vi assicuro che è un ambiente meraviglioso gestito da persone speciali, autentiche, che mettono tutta la loro passione e professionalità in tutto quello che fanno. E non fanno poco! Sono veramente toccata dalla gentilezza, dalla disponibilità e dalla tenacia di Michela e Monica.
    Appena potete, vi consiglio sinceramente di visitare questo Tempio dove regnano Amicizia, Creatività, Positività.

Lascia un commento